I migliori trekking da fare a piedi del Gargano (con tracce GPS)

I migliori trekking da fare a piedi del Gargano (con tracce GPS)

 

La Montagna del Sole è un vero paradiso per chi ama il trekking

blank
Il Gargano, lo sperone del tacco, è un paradiso ancora poco conosciuto per chi ama camminare all’aria aperta, nonostante sia una delle mete turistiche italiane più gettonate. Un promontorio circondato dal mare, con sentieri mozzafiato a picco sul mare ed poi tutta la parte più interna del Parco Nazionale del Gargano.
Tra un hike e l’altro, il Gargano offre anche luoghi ideali per una sosta all’aria aperta, masserie, trabucchi e rifugi di montagna, per gustare i piatti tipici della tradizione, orecchiette condite con cime di rapa in primavera oppure talli di zucchine in estate, fave di Carpino e cicoria, pancotto e lampascioni. L’autenticità dei sapori si ritrova anche nei prodotti caseari come il caciocavallo podolico, il pecorino canestrato e i formaggi prodotti col latte di capra garganica. Ma anche nei prodotti da forno che sulla “Montagna del Sole” sono particolarmente buoni: le grandi ruote di pane prodotte nei forni a legna di Monte Sant’Angelo, la tipica focaccia di San Marco in Lamis e la paposcia di Vico.

SCANNAMUGLIERA A MONTE SANT’ANGELO

blank

La cosiddetta “Scala Santa” è certamento il percorso hiking più importante del Gargano. Segue fedelmente le impronte dei pellegrini sull’itinerario che connetteva il sito UNESCO della grotta di San Michele a Monte Sant’Angelo con il golfo di Manfredonia, dove l’antica città di Siponto rappresentava il principale porto per la Terra Santa-.

IL TRAIL DELLE QUATTRO SPIAGGIE DI MATTINATA

blank

Possiamo chiamarlo un itinerario coast to coast, una perfetta soluzione per combinare nell’arco di una giornata una mattinata all’insegna dell’attività ed un pomeriggio di relax di fronte al mare all’ombra delle falesie delle baie di Vignanatica e delle Zagare (Cala dei Mergoli).

Route 2.956.101 – powered by www.runmap.net

LA RISERVA SFILZI IN FORESTA UMBRA

blank

Un altro percorso giornaliero con buone possibilità di parcheggio e vicino ad un rifugio di montagna con ristorante e bar. L’itinerario è un anello intorno alla Riserva Biogenetica Sfilzi, uno dei siti naturalistici più importanti dell’intera Foresta Umbra, e che ospita una magina sorgente d’acqua, dove i Benedettini nel Medioevo costruirono una fontana.

ISOLE TREMITI

blank

E’ possibile trascorrere una giornata intera alle Isole Tremiti visitando prima San Nicola con il suo monastero e poi facendo un’escursione a piedi a San Domino sulla “perimetrale” che circumavigando la più più naturale dell’isolotto dà accesso a tutta una serie di calette e grotte ideali per un bagno al mare.

Informazioni:

Questo post era solo per darti alcune idee di trekking che puoi fare in giornata durante le tue vacanze sul Gargano. In realtà, ce ne sono molti come Monte Saraceno e Monte Sacro a Mattinata o il Sentiero degli Agrumeti e degli Oliveti a Rodi Garganico. Il Sentiero dei Trabucchi tra Vieste e Peschici, un progetto interessante da esplorare fuori stagione (passa attraverso lidi balneari), meglio se con una guida ad accompagnarvi. Il Parco Nazionale del Gargano è ricco di itinerari naturalistici che puoi seguire grazie ad una guida ambientale escursionista che conosce i posti, ma ci sono anche itinerari storici: per esempio, gli eremi di Pulsano e quelli di Stignano. Last but not at least, il Gargano ha il suo cammino storico di pellegrinaggio, la Via Francigena del Gargano chiamato anche “Via Micaelica”.

blank

Leave a Reply

Your email address will not be published.